Verbi transitivi e intransitivi. Grammatica

Nella scuola elementare, quando si studia la grammatica italiana, prima o poi ci si imbatte nei Verbi transitivi e intransitivi. Cosa sono e qual è la differenza?

In questo capitolo, dopo quello dedicato ai complementi indiretti, impareremo un argomento nuovo, davvero interessante. Cerchiamo, come sempre, di darvi una spiegazione facile.

Iniziamo con il significato del termine transitivo. "Transitare" significa "passare". I verbi transitivi hanno la caratteristica di "passare" l'azione su qualcuno o qualcosa.

Dopo una prima definizione, è il momento di fare qualche esempio, che vi aiuteranno a capire meglio.

Nelle frasi che seguono, l'azione descritta dal verbo (sottolineato) transita ("passa") dal soggetto a qualcuno o a qualcosa che subisce l'azione?

  • Renato porta un borsello (Transitivo, l'azione passa dal soggetto Renato al complemento oggetto borsello
  • Mari legge una storia (Transitivo)
  • Lucia telefona a un'amica (Intransitivo, l'azione non passa a qualcuno)
Avete ragione, non sembra semplice distinguerli. Tuttavia, c'è un trucchetto che potrebbe risolvere il problema. Provate ad utilizzare questa regola:

Dopo il verbo si può rispondere alle domande "Chi?", "Che cosa?" ?
  • Se la risposta è SI abbiamo un transitivo
  • Se la risposta è NO abbiamo un verbo intransitivo
Esempi, esercizi
  • Stefano studia una poesia
    (risponde alla domanda "Che cosa?", quindi è transitivo: che cosa studia Marco? Una poesia)
  • Nonno passeggia per la casa
    (il verbo, "passeggia", non risponde alle domande "Chi/Che cosa?", quindi è un verbo intransitivo)
  • Andrea sorride a Sara
    (anche qui non c'è risposta "Chi/Che cosa?", è perciò un verbo intransitivo; al massimo risponde alla domanda "A chi?")
  • Il cassetto contiene delle calze
    (risponde alla domanda "Che cosa?", quindi è un verbo transitivo)
Altre frasi con verbi transitivi (Chi/Che cosa?)
  • La gente guarda la partita
  • Mario ascolta la musica
  • Lisa aspetta il suo amico
  • Il gatto mangia i croccantini
  • Il cane afferra il ramo
E ora frasi con verbi intransitivi (cioè verbi che non rispondono alla domande "Chi/Che cosa?" ma ad altre)
  • Lo sportivo corre nel sentiero (Dove?)
  • La famiglia cammina per il centro (Dove?)
  • La ragazza si volta verso di me (Verso chi?)
  • L'auto si allontana dalla città (Da dove?)
Chiaro? Dai, ora un po' di più. L'importante è fare pratica con diverse frasi. Leggiamone altre.
  • Abbandonare (verbo transitivo)
    Abbandonò il sentiero giusto
  • Venire (intransitivo)
    Vieni a casa
  • Allacciare (transitivo)
    Allacciamoci la cintura
  • Arrossire (intransitivo)
    Ilaria arrossì
  • Cadere (intransitivo)
    Luisa cade dalla sedia
  • Scegliere (transitivo)
    Io scelgo questo libro antico
  • Vedere (transitivo)
    Mattia ha visto la televisione
  • Partire (intransitivo)
    Sono partiti ieri
  • Correre (intransitivo)
    Devo correre veloce per salire sull'autobus
Lucia legge un libro con il papà

L'argomento di oggi è uno di quelli dove c'è poco da spiegare, perché si impara più con gli esempi che con le definizioni. Perciò continuiamo con gli esercizi, utilizzando però lo stesso verbo per frasi diverse, dove si risponde a domande differenti.

Infatti, alcuni verbi possono essere transitivi in una frase e intransitivi in un'altra.
Ecco qui:
  • Luciano ha vissuto una vita onesta (transitivo)
    Luciano ha vissuto a lungo (intransitivo)
  • Antonia dorme per dieci minuti (intransitivo)
    Antonia dorme sonni tranquilli (transitivo)
  • Il chirurgo operò il malato (transitivo)
    Il chirurgo operò fino all'alba (intransitivo)
  • Elena mangia con le mani (intransitivo)
    Elena mangia la frutta (transitivo)
  • Mangio la torta? (transitivo)
    Dove mangio? (intransitivo)
Come vedete, i verbi possono essere a volte transitivi e altre intransitivi. L'unico modo per capire la natura del verbo è quello di verificare se si può rispondere alle domande "Chi/Che cosa?".

Vediamo un caso particolare, dove i verbi transitivi possono rispondere sia alle domande "Chi/Che cosa?" che ad altre domande:
  • Marco legge un libro a voce alta
    Che cosa? Un libro
    Come? A voce alta
Una frase in cui il verbo risponde sia alla domanda "Che cosa?" che alla domanda "Come?". Rimane comunque un verbo transitivo. Altri esercizi:
  • Giusy tirò (che cosa?) il pallone (come?) con il piede
  • L'autista guidava il taxi contromano
  • I pescatori ritirarono la rete piena di pesci 
  • I turisti visitarono il museo con la guida
  • Il giornalista scrisse l'articolo in treno
  • Il cuoco cucina la pasta con il pesto
Visto? Oltre alle due classiche domande "Chi/Che cosa?", in queste frasi si risponde anche alle domande "Come? Con chi? Dove? Con cosa?".

Argomenti simili

Speriamo sia chiara adesso la differenza tra verbi transitivi e verbi intransitivi. Se avete dubbi, scrivete un messaggio.

Nessun commento:

Posta un commento