Su "qua" e la", ci vuole l'accento?

In questa giornata di settembre riprendiamo la rubrica riguardante i dubbi grammaticali. Cerchiamo di capire se sia corretto mettere l'accento all'ultima lettera delle parole "qua" e "la".

Prima di tutto, come al solito, dobbiamo sapere quale significato vogliamo dare ai due termini, soprattutto per "la", che potrebbe anche solo essere un articolo determinativo.

Operazioni con frazioni: addizione e sottrazione

Prima fornirti una spiegazione semplice sulle operazioni con le frazioni, ti ricordiamo che qui in basso, a fine testo, troverai i collegamenti ad altri capitoli che trattano l'argomento.

Bene, passiamo alla matematica con le sue numerose regole, a volte facili da capire, altre volte davvero difficili.

Una volta capito cosa sia la frazione, cioè la divisione tra un numero e un altro, possiamo iniziare a fare qualche operazione di base. Ad esempio, potremmo sommare due frazioni tra loro, oppure fare una sottrazione.

Come si calcolano le percentuali? Esempi

Ogni giorno sentiamo nominare o usiamo le percentuali: dalle elezioni politiche (Tizio ha raggiunto il 40% dei voti) alla spesa (il negozio mi ha fatto il 30% di sconto). Questo è un chiaro esempio di come la matematica possa aiutarci nella vita quotidiana.

Ma come si calcola la percentuale di un numero?

Come si scrive: "meno male" oppure "menomale"?

Dopo aver -speriamo- risolto molti dei vostri dubbi grammaticali, attraverso le pagine di Imparare Facile, vi proponiamo oggi un nuovo quesito da risolvere: come si scrive, in maniera corretta: "menomale" o "meno male"?

Eccolo lì. Come se non ce ne fossero già abbastanza di dilemmi nella lingua italiana!

Cerchiamo allora di fare un po' di chiarezza, con il nostro solito metodo.

Riassunto dell'Iliade di Omero. La guerra di Troia

L'Iliade è un noto poema epico di Omero, poeta greco, autore anche dell'Odissea.
Non abbiamo molte notizie al riguardo e qualche storico pensa che non sia neanche esistito realmente; uno scrittore leggendario che ha raccontato vicende leggendarie.

Questa, però, è un'altra faccenda. Ciò che a noi interessa adesso è la storia raccontata nel libro, di circa 7-800 pagine (a seconda dell'edizione).

Il fiume Po e i suoi affluenti. Un po' di geografia

Non so perché, ma la geografia è sempre stata una delle mie materie preferite a scuola. Cercavo sempre di imparare a memoria i nomi dei capoluoghi, dei laghi, dei principali monti e, sì, dei fiumi.

Probabilmente tutti sanno che il Po, pur avendo un nome cortissimo, è il fiume più lungo d'Italia. Con i suoi 652 km attraversa tutto il nord, muovendosi lungo la pianura Padana, da ovest ad est.

Storia, l'Inghilterra nel medioevo. Nascita della monarchia

In questo nostro percorso storico alla scoperta delle grandi nazioni d'Europa, delle loro origini, dopo aver visto la Francia (a fine pagina trovi i collegamenti alla pagina relativa), ci occupiamo dell'Inghilterra.

Anche qui partiamo da un periodo lontano, il medioevo, quasi mille anni fa.