Matematica elementare. Divisioni in colonna a più cifre con resto

Dopo aver imparato a calcolare le divisioni semplici ad una cifra, eccoci pronti per un argomento più difficile, le divisioni in colonna a più cifre con resto.

Passiamo ad un metodo "in colonna" perché in questo modo sarà più facile risolvere anche operazioni che sembrano complicate.

Prima, però, diamo qualche definizione.

Matematica elementare. Divisioni semplici a una cifra: come si risolvono?

Alla scuola elementare, i primi insegnamenti di matematica riguardano le quattro operazioni: addizione (o somma), sottrazione, moltiplicazione e divisione.

In questa pagina cercheremo di imparare, con una spiegazione facile, l'ultima delle quattro elencate.

Come si risolvono le divisioni semplici, delle scuole elementari? Con una cifra?

Bene, non mettiamo subito tutto insieme e andiamo per ordine, iniziando dai calcoli più semplici.

Storia - Dalla Rivoluzione francese a Napoleone Bonaparte in Italia

Riassunto di storia per la scuola media.

L'ultima volta ci siamo lasciati con la "Rivoluzione francese" e abbiamo terminato il capitolo con uno dei personaggi più importanti e famosi della storia, Napoleone Bonaparte.

Dopo la rivoluzione si forma, in Francia, il Direttorio, un governo moderato di tipo repubblicano. Il problema è che ai confini si sta preparando una pericolosa minaccia, su più fronti. Infatti, Austria, Inghilterra e Piemonte, nel frattempo, hanno siglato un patto di alleanza, proprio contro i francesi.

Si scrive efficiente o efficente? Con o senza "i"?

Capita spesso di avere un vuoto mentale e non ricordarsi come si scrive una determinata parola, anche se la si utilizza spesso. Dopo aver risolto il problema sulla parola "camicie", passiamo oggi ad un altro dubbio: efficiènte o efficènte, qual è la forma corretta?

Prima di scoprire come si scrive, cerchiamo, come al solito, il suo significato nel nostro fantastico vocabolario (quello di carta, che abbiamo riposto nella libreria).

Cos'è il monomio? E il suo grado? Come si riduce a forma normale? Spiegazione semplice

Riprendiamo una materia tanto amata (vero?) dagli studenti delle scuole: la matematica, o meglio ancora, l'algebra. Quindi operazioni con numeri e lettere.

Tra le più semplici espressioni algebriche troviamo sicuramente i monomi.

A questo punto vi chiederete: "Che cos'è un monomio?".
Bene, se non conoscete la risposta siete capitati nella pagina giusta.

Cerchiamo di capire l'argomento con una spiegazione semplice.

Animali, organismi pluricellulari complessi ed eterotrofi

Dopo l'ultimo capitolo sulle piante, continuiamo il nostro percorso nel mondo della biologia (la scienza che studia la vita), passando dal regno vegetale a quello animale.

Quando osserviamo diverse specie di animali la nostra prima impressione è questa: in natura ne esistono di molte forme e dimensioni, con diversi comportamenti e abitudini.
Una varietà che supera di gran lunga il mondo dei vegetali.

Abbiamo detto che sono tutti diversi, ma hanno due importanti caratteristiche in comune:
  • gli animali sono organismi pluricellulari complessi (sono formati da tantissime cellule)
  • gli animali sono eterotrofi (un termine greco, vuol dire: che si nutrono di altri organismi)

Se o sé, con accento o senza? Come si scrive correttamente?

Se, sè... come no!
A parte gli scherzi, qui il dubbio è serio, soprattutto in un certo tipo di frasi.
Qual è la forma corretta prevista dalla nostra grammatica, si scrive se o sè, con l'accento o senza?

In realtà basta capire il significato dei due termini per conoscere la riposta al quesito. Quindi iniziamo proprio da questa semplice spiegazione.

Ovviamente, come al solito, prendiamo in mano il nostro fantastico vocabolario (o dizionario) e cerchiamo le due forme.